La misericordia è conflittuale ! - Josè Maria Castillo 
 




 
Testi, conferenze, interviste  di :

  Alberto Maggi

- Clicca Qui

Carlo Maria Martini

- Clicca Qui

- Clicca Qui

Josè Maria Castillo

- Clicca Qui

Vito Mancuso 

- Clicca Qui

Enzo Bianchi

- Clicca Qui

Altri Autori e Testi completi in diversi formati

- Clicca Qui

Appunti di Rosario Franza

- Clicca Qui

Home Page

- Clicca Qui


"Effettivamente la libertà del cristiano è autentica quando è intesa e vissuta in funzione della misericordia, ossia per lottare contro le cause che generano tanta sofferenza nel mondo, allora  provocherà, spesso, complicazioni, conflitti,  e, senza dubbio, scontri ..."

La libertà esiste nelle persone ed è inerente al modo di vivere e di agire delle persone ... in una società determinata . Ciò significa che la libertà ha sempre ed essenzialmente una dimensione sociale .

In concreto ciò significa due cose .

Anzitutto, se la libertà è vera, se una persona è realmente libera, questa persona vive e agisce in modo tale che, prima o poi, incide sul cambiamento della società in cui vive, dell'istituzione in cui si svolge la sua vita . [...]

In secondo luogo, la libertà è autentica quando incide per cambiare la vita in modo che il risultato sia una vita migliore .

Parlando da cristiano, questo significa che esiste una dipendenza reciproca tra libertà e misericordia .[...]

E' chiaro però che, se effettivamente la libertà del cristiano è autentica quando è intesa e vissuta in funzione della misericordia, ossia per lottare contro le cause che generano tanta sofferenza nel mondo, allora non ci resta altro rimedio che accettare che la libertà provocherà, spesso, complicazioni, conflitti,  e, senza dubbio, scontri, perché opporsi alle cause della sofferenza umana equivale a scontrarsi con poteri, istituzioni e interessi che di solito non tollerano coloro che attraversano la loro strada, con la pretesa di evitare il dolore e l'umiliazione delle vittime che sono il risultato del "normale" funzionamento di questi poteri, istituzioni e interessi .

Per dirlo in una parola, la libertà, quando è autentica, è conflittuale . Per questo Gesù è stato un uomo così enormemente problematico e conflittuale, fatto di cui molti cristiani non sono informati; [...]

Il cristiano, quando lo è davvero, è una persona che accetta la vita ed il destino di Gesù come norma della propria vita . O, detto diversamente, il cristiano è la persona che prende sul serio l'aspetto della misericordia . Ne deriva che, a prescindere da dove si guardi, libertà (nel cristiano) e conflitto sono due cose che, prima o poi, si uniscono inevitabilmente  .

 
Tratto da "I poveri e la teologia" - Cittadella editrice
<



   
[ la Solidarietà ][ il Sociale ][ la Fede][ Forum ][ Contatti ][ Il blog Solidando ]