I migranti e i cattolici liberal ! - Rosario Franza


 
Testi, conferenze, interviste  di :

  Alberto Maggi

- Clicca Qui

Carlo Maria Martini

- Clicca Qui

- Clicca Qui

Josè Maria Castillo

- Clicca Qui

Vito Mancuso 

- Clicca Qui

Enzo Bianchi

- Clicca Qui

Ortensio da Spinetoli

- Clicca Qui

Altri Autori e Testi completi in diversi formati

- Clicca Qui

Appunti di Rosario Franza

- Clicca Qui

Home Page

- Clicca Qui


"Se non si hanno più i denari per soccorrere i migranti, vorrà dire che in prima istanza si può non contribuire al bilancio dell'Unione Europea, poi, però, non ci si lamenti della "becera" destra che vuole uscire dall'Europa ... dobbiamo fare quelle scelte in sintonia della "buona notizia" di Gesù di Nazareth ed in mancanza di un serio impegno della Chiesa Cattolica,  utilizzare la fantasia !"

Desidero raccogliere la sollecitazione di fra Alberto Maggi OSM che nella prefazione del suo ultimo libro "Di questi tempi" scrive:<<Chi pur avendo occhi non vede, spesso è vittima  - e nello stesso tempo complice - di un sistema di potere che per sottomettere le persone deforma a tal punto la capacità di comprensione che riesce a persuaderle e  a far credere loro che aglio e cipolle siano in realtà latte e miele ...>>, con ciò volendo sottolineare che in ogni occasione occorre "osservare i fatti della vita con gli occhi del vangelo, lasciandosi orientare dalla buona notizia di Gesù...", il quale rivolgendosi ai suoi discepoli però disse :
<<Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe>> (Mt 10,16)  .

La prudenza si impone, allora, come comprensione della realtà per fare quelle scelte che siano coerenti con la "buona notizia"  del Nazzareno .

La si veda, dunque, questa realtà : l ' Unione Europea non è basata sulla solidarietà e l'accoglienza, ma sulle reciproche "convenienze di ciascuno Stato", per questo si sbarrano i confini e si accettano solo quei "migranti" che per qualità e quantità sono funzionali allo sviluppo capitalistico di ciascuna nazione e all'accumulazione del profitto delle classi dominanti . E in Italia ?  .... sta avvenendo lo stesso processo che può essere nascosto dalle gravi condizioni del Paese: 11 milioni di persone che versano in povertà relativa, 4,5 milioni in povertà assoluta, il 35 % di disoccupazione giovanile e 2.300 miliardi di debito pubblico e questa situazione era sicuramente più grave nel 2011 con un PIL negativo ed un differenziale dei tassi che era a quota superiore a 500 . 

Si ha buon gioco, allora, nel dire che l'Italia non può permettersi di "mantenere" i migranti che provengono dall'Africa subsahariana e d'altra parte non si può continuare ad accogliere persone per poi farli vivere in condizioni sub umane nelle periferie delle città . Nel frattempo non si è assistito all'accoglienza solidale nelle parrocchie della chiesa cattolica, se non per realtà marginali dopo l'invito di papa Francesco .  Questa è la "prudenza dei serpenti" che, bisogna riconoscerlo, presenta buone ragioni .

Non bisogna, però, dimenticarsi la "buona notizia" di Gesù di Nazareth che invita "tutti" alla condivisione, perché dove c'è condivisione c'è abbondanza,"Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati " (Mt 14,20)   e dove sono questi seguaci del Nazzareno che fanno della condivisione la loro ragione di vita ? Mi domando se siano presenti a Montefano,  dove risiede il  buon fra Alberto .  Ci sono padre Maggi ?

Tanto per chiarire, dalla sua fondazione  ho sempre votato PD e, molto probabilmente, lo farò ancora . Tanto per chiarire, i migranti bisogna salvarli e portarli in Italia, curarli, sfamarli, integrarli e farli vivere dignitosamente e le cooperative che hanno commesso delitti vanno incriminate, ma non si possono sottacere le ragioni di questa destra che io non voterò MAI e che va denunciata ogni qual volta calpesta i diritti  inalienabili delle persone  .

Se non si hanno più i denari per soccorrere i migranti, vorrà dire che in prima istanza si può non contribuire al bilancio dell'Unione Europea, poi, però, non ci si lamenti della "becera" destra che vuole uscire dall'Europa ... dobbiamo fare quelle scelte in sintonia con la  "buona notizia" di Gesù di Nazareth ed in mancanza di un serio impegno della Chiesa Cattolica,  utilizzare la fantasia !          
 

Nota:
Se vuoi essere informato sulle pubblicazioni di solidando.net  puoi iscriverti gratuitamente  alla newsletter del sito al seguente indirizzo : http://www.solidando.net/newsletter.htm
<



   
[ La Buona Parola ] [ Argomentando ] [ BibliotecAmica ] [ Home Page ]