Il  Comunismo che conosciamo ! - Rosario Franza


 
Testi, conferenze, interviste  di :

  Alberto Maggi

- Clicca Qui

Carlo Maria Martini

- Clicca Qui

- Clicca Qui

Josè Maria Castillo

- Clicca Qui

Vito Mancuso 

- Clicca Qui

Enzo Bianchi

- Clicca Qui

Altri Autori e Testi completi in diversi formati

- Clicca Qui

Appunti di Rosario Franza

- Clicca Qui

Home Page

- Clicca Qui

Torna a
"Gli Argomenti"

- Clicca Qui


"Penso, se fantasia dobbiamo usare, non la possiamo utilizzare per riproporre ideologie violente e consunte dal tempo e che non rispettano la dignità delle persone, ma dobbiamo lottare contro la povertà, anche con idee innovative, come quella proposta dal Movimento 5 Stelle, del reddito di cittadinanza ."

Mi capita, alcune volte, di leggere un post condividendone l'analisi, ma non la soluzione proposta . Di solito non mi soffermo più di tanto, questa volta, però, sento la necessità di riflettere . Ecco l'analisi che condivido e che sembra, quasi, una poesia :

"il mercato è una bestia feroce che squassa le vite...

il profitto disumanizza e mercifica le tue e mie braccia, i tuoi ed i miei pensieri...

il dominio del capitale programma la guerra infinita e trasforma il "vivente" in una  preda da conquistare...

ciò che si vede, è...

e solo i ciechi, gli ignavi e i pavidi ignorano..."

 

Questo riferimento ai ciechi, agli ignavi e ai pavidi,  io non l'avrei scritto perché mi dà fastidio giudicare i comportamenti delle altre persone ... , ma anche l'analisi avrebbe avuto un taglio diverso !

Avrei scritto, utilizzando un report dell'ISTAT, che nel 2015  le famiglie in condizione di povertà assoluta sono pari a 1 milione e 582 mila, per un totale di  4 milioni e 598 mila persone che non hanno il minimo indispensabile per vivere, mentre la stima della persone a rischio di povertà o esclusione sociale è pari al 28,7% . 

Avrei sottolineato che gli esperti prevedono, per gli anni a venire, un incremento del PIL mondiale, ma contemporaneamente un incremento della disoccupazione, cioè un aumento della ricchezza mondiale accompagnato da un aumento della povertà e ciò a causa della globalizzazione e della nuova  rivoluzione industriale nel campo della robotica con un saldo negativo dell'occupazione ! 

Avrei.. avrei ... avrei ..., ma già sento i supporter dell'amico Mauro, che ha scritto il post, esclamare :<< Basta ! ... Mauro ... continua tu !>>

Allora riprendiamo con Mauro, leggete con quale accento poetico si esprime :

"la parola rimossa e perseguitata a lungo, dovrà trovare nuova cittadinanza... e aspetta la tua e mia fantasia... la tua e mia buona volontà...

comunismo...

 

perché il fatto che uno possieda i  mezzi di produzione e accumuli per se,  la  ricchezza prodotta da tutti, è veramente brutto, ignobile, ingiusto.......

 

comunismo...in una parola...

 

la sintesi e il vertice, 

possibile e semplice, dei nostri giorni ! "

 

Con accenti poetici ed accorati  mi si propone il "comunismo"... Mi fa venire in mente quando i preti, con gli stessi accenti, nelle loro omelie ed anche in confessionale, mi raccomandavano di votare DC, Democrazia Cristiana, contro il diavolo, dicevano, che era rappresentato dal comunismo !  

 

Non per questo, io, socialista liberale, attento lettore di Carlo e Nello Rosselli, di Gaetano Salvemini ed Ernesto Rossi, sono contrario al comunismo . Sono contrario perché è un'esperienza politica storicamente fallita . Ha dato origine a feroci dittature :

 

1) - la dittatura di Stalin, tiranno tra i più efferati della storia, Josif Vissarionovic Dzugasvili, detto Stalin - da 'stahl', acciaio, nel 1903 appoggia l'azione dei comunisti bolscevichi di Lenin e nel 1912 entra nel comitato centrale del partito comunista . Il XV congresso del PCUS del 1927 segna l'affermazione di Stalin che manda in esilio Trotzky per poi farlo assassinare da un sicario con un colpo di piccozza nel 1940, in Messico. La sua campagna contro gli oppositori è ferocissima, in particolar modo contro i Kulaki, i contadini possidenti che fa massacrare, arrestare, deportare con l'obiettivo di collettivizzare forzatamente l'agricoltura (1930). Nascono così i Kolkoz, aziende agricole collettive di proprietà statale, dove il lavoro è forzato e si muore di stenti. Gli anni trenta, in particolare dal 1935 al '38 sono gli anni dei 'Grandi processi a Mosca', del 'Grande Terrore', delle 'purghe staliniane', delle sanguinarie persecuzioni, dei processi sommari, delle deportazioni nei 'gulag' della Siberia e delle carcerazioni arbitrarie;

 

2) - la dittatura di Mao Tse-tung, portavoce del Partito Comunista Cinese dal 1943 fino alla sua morte. A Mao vengono attribuiti: la creazione di una Cina unificata e libera dalla dominazione straniera, l'intervento cinese in Corea, l'invasione del Tibet e il conflitto sino-indiano del 1962, l'uso sistematico della repressione e dei lavori forzati (vedi laogai), lo sterminio di milioni di contadini nella riforma agraria del 1951, la carestia del 1958-1961 e la violenza della rivoluzione culturale. Tra il 1959 e il 1962, nel periodo del gran balzo in avanti, si stima che a causa della sua politica morirono tra i 13 e i 46 milioni di cinesi .

 

Bastano questi due esempi per dichiarare fallita l'esperienza del comunismo nella storia, fallita sia dal punto di vista economico che dal punto di vista umano, con milioni di vittime di atroci dittature !

 

Anche il capitalismo non scherza ! Povertà, concentrazione della ricchezza in poche mani, sfruttamento degli esseri umani !

 

Penso, se fantasia dobbiamo usare, non la possiamo utilizzare per riproporre ideologie violente e consunte dal tempo e che non rispettano la dignità delle persone, ma dobbiamo lottare contro la povertà, anche con idee innovative, come quella proposta dal Movimento 5 Stelle, del reddito di cittadinanza .

 

Sono convinto che possiamo trovare le risorse necessarie nell'ambito della previdenza, 273 miliardi di euro, e della fiscalità delle rendite finanziarie, ma non possiamo più sopportare che ci siano nostri concittadini che soffrono la fame !

 

Allo stesso modo, però, non posso più sopportare che vengano riesumate parolacce come comunismo !    

<



   
 [la Solidarietà ][ il Sociale ][ la Fede][Bibiotecamica][La Buona Parola][ Forum ][ Contatti ]