.news .contatti .home  page
   
La mia conversione
L'origine della vita
L'anima
Il Logos, la Vita e la Morte
Chi è Gesù Cristo ?
Il discorso della montagna
Chi  muore in croce ?
L'attività pastorale dei primi cristiani
Il significato dei miracoli di Gesù
Il Regno di Dio e la nostra Speranza
La sofferenza del mondo e il significato della vita !
La Solidarietà
Le nostre preghiere
Discutiamo nel Forum
Home Page
 

Il discorso della montagna

Il Discorso della montagna è la legge messianica di Gesù, contiene le condizioni della nostra salvezza e quali devono essere i contenuti etici della nostra vita. Chi l'accoglie sarà libero da ogni preoccupazione

La legge di Gesù Cristo perfeziona quella di Mosè nei precetti della Concordia, della Carità e dell'Amore .

E' il cambiamento di mentalità, già predicato da Giovanni Battista, necessario per il Regno di Dio .

E' un cambiamento sconvolgente che proclama Beati i poveri, gli affamati, gli infelici, perché faranno parte del Regno di Dio . Così com'è sconvolgente e capovolgente il precetto di amare i propri nemici ! E' il più rivoluzionario discorso umano perché... discorso divino !

Il punto centrale di tutto il discorso della montagna è il Padre Nostro, uno sguardo su Dio conosciuto come Padre . Ci insegna a vivere la fratellanza per essere veramente figli del Padre che è nei cieli, chiamati a essere gli uni per gli altri fratelli leali, veritieri, misericordiosi...

Se il Discorso della montagna insegna come possiamo vivere come figli, non c'è dubbio che sia esigente e severo; è la legge del Padre che vuole che i  suoi figli siano felici e spiega loro come comportarsi per esserlo .

Il Discorso può essere vissuto solo nella preghiera, gli atteggiamenti che ci propone devono essere oggetto di intensa richiesta a Dio, in quanto non ne siamo capaci e Lui soltanto ci può fare questo dono !

   

Matteo, 5 -15 Le Beatitudini

"Beati i poveri in spirito,perché di essi è il regno dei cieli "

"Beati i dolenti, perché saranno consolati"

"Beati i miti, perché possederanno la terra"
"Beati gli affamati e gli assetati di giustizia, perché saranno saziati"
"Beati i misericordiosi,  perché otterranno misericordia"
"Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio"
"Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio"
"Beati i perseguitati a causa di giustizia, perché di essi è il Regno dei Cieli"
"Beati sarete voi quando vi disprezzeranno e vi perseguiteranno e diranno ogni male, falsamente, contro di voi, per causa mia . Godete ed esultate perché grande è la ricompensa vostra nei Cieli  : così infatti perseguitarono i profeti che vi precedettero"

  

Matteo, 5 - 19 L'Amore verso il prossimo

Avete udito che fu detto dagli antichi : "Non ucciderai e chi ucciderà sarà passibile di condanna". Ma io vi dico chiunque s'adira contro suo fratello sarà passibile di condanna;.....lascia il tuo dono davanti all'altare e va  prima riconciliarti con tuo fratello....

 

Matteo, 5 - 25 L'Amore verso i nemici
Avete udito che fu detto : "Amerai il prossimo tuo e odierai il tuo nemico" . Ma io vi dico : "Amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori..." 

 

 

Se il "Padre Nostro" è il punto centrale del discorso della montagna, l'ingresso è costituto dalle Beatidudini ed insieme danno il tono a tutto il discorso del Monte .

Ma quello di Gesù è un discorso praticabile ?

La società umana è fondata sull'economia e l'economia suppone il desiderio di guadagno, ma poiché il discorso della montagna esorta a non accumulare tesori se non in cielo, come faremo a vivere in una società fondata sull'economia ? ... e se dobbiamo sempre perdonare, che senso ha il sistema penale che castiga i delinquenti ?

L'importante è lasciarsi interrogare, perché il Discorso ci è di stimolo a criticarci e a superarci . Dobbiamo cercare di capire che cosa vuole Gesù da noi, stimolandoci con parole così chiare ed esigenti !

Vuoi continuare a leggere gli appunti su "Il Discorso della Montagna" di Carlo Maria Martini ? Clicca Qui !